SOGNARE
Pubblica

Radici & Civiltà

TODARO GIOACCHINO TODARO GIOACCHINO Pubblicato il 09/04/2018
SOGNARE
L’eventuale pubblicazione di parziali brani musicali allegati a testi scritti è fatta a titolo di Demo, essendo essa finalizzata a documentare la relativa ricerca della rubrica “Radici & civiltà” non avente scopo di lucro, ma, piuttosto, finalità di libera divulgazione culturale.

SOGNARE

Se io penso di volare,
stando sotto le lenzuola,
o di correre leggero
con il moto di un capriolo

o di stare tutto solo,
su d’un campo rose e fiori,
a scaldarmi sotto il sole
senza avere alcun pensiero

o di avere gioia grande
a ritrovarmi ancor bambino,
stando assieme coi  “Parenti”
a giocare a nascondino:

sono solo sogni belli
e, magari ingannatori,
che’ al tramonto delle stelle
torni tale, a com’eri!

Mentre tu che si un omino
ed in arte di pensare,
sogna in grande, mio bambino,
tutto quanto ti st’ a cuore.

Sogna pure ad occhi aperti,
non,  di certo, di volare,
tieni sempre le ali aperte
perché in alto stia il pensiero.

Sogna tanto tra i tuoi banchi
e sui libri a studiare,
tanto son pensieri franchi
su quel che avrai da fare.

Sogna sempre e volentieri
ogni sorta d’avventura:
portan tanto buon umore
e fortuna alla ventura.

E’ coi sogni che va il mondo.
E sto questo a dir, a tal uopo:
“ Basta solo il come e il quando
per raggiungere il tuo scopo!


Gioacchino Todaro


 


Viste 2040 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali