Pubblica

Poesie Siciliane

ALBERGAMO FRANCESCA ALBERGAMO FRANCESCA Pubblicata il 03/11/2010

Prospettive

Il cielo era così terso
che lasciava intravvedere
linee di nuove prospettive.
Liberai la mente
da vincoli terreni e la proiettai
in altre dimensioni.

Sognai occhi grandi
per scrutare l’inesplicabile.
Sognai di essere
nel tempo primigenio,
di possedere nuova energia
per plasmare la mia materia.

Sognai di essere roccia
scavata dal vento
e restare lì… muta,
in contemplazione
della montagna sacra.
Attraversare terre inesplorate.
Espandere
l’anima mai paga.

Sognai il caos
e un nuovo cosmo,
immune dall’ansia
di questo mondo.
Sognai che dal cielo
mi giungessero in dono
gocce di linfa
per la metamorfosi.

Sognai raggi di luce
per tracciare
il cammino
di nuove prospettive!


Poesia tratta dal libro di Francesca Albergamo Lo Bue "LA MAGGIORANZA STA"

Letture 1347 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com