Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  
 
I PROVERBI SICILIANI di RINO
Raccolta di Proverbi Siciliani a cura di Rino Concialdi
 
Proverbio Siciliano:
L'omu spilorciu campa disiusu e si lamenta puru c'havi l'asu

Traduzione in Italiano:
L'uomo spilorcio vive tra i desideri e si lamenta pur stando bene
Proverbio presente nella raccolta dal tema: UOMINI E DONNE
 
 
Proverbi Siciliani raggruppati per tema
Scegli una categoria dall'elenco sottostante:
 
freccia emigrati sicilia BENE E MALE    
Cu' è chi casca e cunsigghi ha fuiutu, non havi dirittu di chiamari aiutu
Colui che cade per non avere preso consigli,non ha diritto di chiamare aiuto
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    
'Nta lu iaddinaru nun c'è paci si la iaddina canta e lu iaddu taci.
Dentro il pollaio non c'è tranquillità se la gallina canta ed il gallo tace
   
freccia emigrati sicilia L'AMORE    
La gilusia è la camula di l'amuri.
La gelosia è il tarlo che rode l'amore.
   
freccia emigrati sicilia UOMINI E DONNE    
Quannu la donna viduva si spusa, si senti comu schetta maritata.
Quando la donna vedova si sposa, si sente come vergine sposata
   
freccia emigrati sicilia L'ARTE DI ARRANGIARSI    
Si a lettu granni sulu t'ha curcari, cònzini menzu siddu vuoi durmiri.
Se devi coricarti solo in un letto grande, preparane metà se vuoi dormire
   
freccia emigrati sicilia PARENTI, AMICI, COMPARI    
Li parienti su comu li scarpi nuovi, cchiù stritti sunnu e cchiu' mali fannu
I parenti, sono come le scarpe nuove,più stretti(intimi) sono e più male fanno.
   
freccia emigrati sicilia LA FORTUNA    
N'haiu fattu tanti prijeri e dijuni, ma la me strata è tutta truppicuni.
Ne ho fatte tante preghiere e digiuni ma la mia strada è sempre ciampiconi
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
Cu' avi fami nun cerca cumpanaggiu e cu' havi suonnu nun cerca capizzu
Chi ha fame non cerca companatico, e chi ha sonno non cerca guanciale.
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
La ricadia è cchiù tinta di la malatia.
La ricaduta è peggio della malattia.
   
freccia emigrati sicilia LA ROBA    
Pigghia la bedda e pigghiala pi nenti, non ti curariu di roba e dinari; la robba sinni va comu li venti e di la bedda tinni poi priari.
Sposa una bella e sposala senza niente non ti curare se non ha proprietà e soldi; la se ne va come il vento mentre della donna bella ne resterai contento.
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    

   
freccia emigrati sicilia CASA E LAVORO    
Cu fatica, e non abbenta, cu la fami non apparenta.
Chi è infaticabile, nel lavoro, non avrà mai la fame per parente
   

Richiedi i dati di accesso

Digita il tuo indirizzo email

Digita il tuo indirizzo email nel box e clicca sul pulsante di richiesta. Se sei registrato al tuo indirizzo di posta riceverai i dati di accesso riservati