Visita il nuovo store di vendita online di prodotti agroalimentari siciliani www.shop-e.it

Poesie Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
NASCA GIUSEPPE NASCA GIUSEPPE Pubblicata il 22/10/2010

ALLA MIA TERRA

Io le vestigia antiche percorrendo
vado di questa mia superba terra
finché le spalle poggerò morendo
nell`aspro suolo, che nel sen rinserra

l`ossa del duce che destino orrendo
prigion lo volle contro i greci in guerra, (1)
l`opaco velo a forza discoprendo
che la vetusta lava ammanta e serra.

Greci e Fenici qui pugnaro invano
per soggiogar gl`indomiti Sicani.
Più tardi ancor l`imperator romano

ed altri ancora in nome del Corano
con la violenza imposero le mani,
ma Siculi si fero a mano a mano!


Nota:
(1) - Riferimento a Ducezio che nell`antichità
si oppose fieramente alla colonizzazione
sia greca che fenicia. Fu fatto prigioniero
dai Greci, deportato ed ucciso.


Commento: Sonetto, tratto dalla mia raccolta "Quando l`alba del tramonto incombe",
che intende evidenziare in sintesi la sicilianità vincente nel mondo.

Letture 756 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com