Visita il nuovo store di vendita online di prodotti agroalimentari siciliani www.shop-e.it

Poesie Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
NASCA GIUSEPPE NASCA GIUSEPPE Pubblicata il 09/02/2011

Notti di spiranza



`Nta stu vadduni funnu e senza luci
unni tummavu cu la menti persa
non crisci l`erba duci di l`amuri
e `un cuva sutta terra la spiranza.
Lu ventu sulu ciuscia `nta la facci
e lu dispettu scinni `nta lu cori.
Cca sutta é notti funna lu Natali
su` lacrimi li stiddi di lu celu
su` sbrizzi di duluri li lumeri
é sonu di lamentu a ciaramedda.
Cca la stidda non spunta cu la cuda
e morti regna, ch`é rimediu sulu
a la dispirazioni di lu cori.
Cu` l`anima scicata a lu Presepiu
pasturi vegnu, allura, senza nenti
e nudu sutta l`arvulu mi prostru
mustrannu sulu lu me chiantu vivu
lu friddu ca m`incascia e mi sutterra
e lu scunfortu can `un mi duna paci.
Guardannu lu Bamminu `nta la stadda
s`addumanu li stiddi d`improvvisu
lu friddu mi si strogghi `nta lu pettu
e la paci ritrovu ca pirdivu.
Lu ventu cemma e mi diventa duci
lu toccu `nta la facci risulenti.
Spiranza mi rinasci `nta lu cori
e la lumera dintra mi s`adduma
di lu pirdutu amuri pi` la genti
mentri lu sonu si n`acchiana in celu
da ciaramedda, ca `un é chiù lamentu.

Giuseppe Nasca



La poesia in questione ha vinto il 1° premio nella sezione in lingua siciliana della XII edizione del Premio NATALE-CITTA` di TREMESTIERI ETNEO 2010

Letture 825 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com