Poesie Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
RINAUDO LUIGINO RINAUDO LUIGINO Pubblicata il 24/10/2011

IL TEMPO...DEI RIMORSI

Come un pilota navigato
cambia marcia quando vuole,
alternando brusche frenate
a imprevedibili accelerazioni.

Il tempo scorre tiranno,
senza curarsi di niente,
decide il destino del mondo
senza pensarci su due volte.

Possiede la malizia
di un regista d’avanguardia,
mischia passione e amore
ma non tralascia l’odio e la paura.

Una bomba ad orologeria,
uno scoppio che sconvolge,
cancella il passato e il presente
oscura quel che sarà.

Quando tutto sembra andar bene
e si va d’amore e d’accordo,
allora è il momento giusto
perchè scoppi una guerra.

E, se nessuno ne ha voglia,
allora è la natura a ribellarsi,
cicloni, uragani e terremoti
cambiano gli equilibri del mondo.

Sotto i piedi manca il terreno,
l’acqua inonda e sommerge tutto,
a stento si scavano le fosse
per seppellire quei poveri cristi.

Poi, se non dovesse bastare,
è il momento di tutti i mali del mondo,
peste, colera, malaria e cancrena
per fare pulizia senza colpo ferire.

Come sempre, qualcuno ironizza,
che c’è sempre un disegno occulto
e racconta la battuta idiota
Senza dire l’autore dell’orrore.

Ma quale Marte o Giove.
Siamo troppi sulla terra ?
Con la crisi che c’è !
Mettiamoli pure sotto terra.

Perchè nella vita di tutti i giorni
c’è sempre chi ride e chi piange,
e a nessuno gliene frega niente
dei sentimenti della povera gente.

Amico caro, non ti sorprendere
ma la verità è proprio questa qua:
chi campa, campa
e chi muore, muore.

Questa è la legge universale
dell’eterno menefreghista
che prima di morire
campò cent’anni.

Ti farà sicuramente piacere
sapere che anche lui
l’ho visto morire come altri
solo, povero e pazzo.

E non ti scordare che:
Chi ha tempo non aspetti tempo !
Meglio non lasciare a domani
quello che oggi potevi fare !

gigi rinaudo
30 gennaio 2011 (MOMENTI)


Letture 620 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com