Poesie Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
RINAUDO LUIGINO RINAUDO LUIGINO Pubblicata il 27/02/2011

Vacanze d’autunno


Vacanze d’autunno
in una terra non mia,
che con piacere ritrovo
ogni volta che posso.

Lunghe strisce d’asfalto
si perdono, tutte uguali,
tra le fronde, agitate dal vento,
di alti alberi, nei boschi secolari.

Poi solo quiete
e chilometri di boschi,
da esplorare con amici
da non perdere di vista.

Di tanto in tanto,
il fumo di un camino
e un casolare movimentato
dal chiassoso vociare di bambini.

Poi solo quiete
e chilometri di boschi,
da esplorare con amici
da non perdere di vista.

Tra gli alberi risuona
solo lo scricchiolio dei rami
e qualche richiamo
per chi è fuori dalla vista.

Con la celata speranza
di vedere spuntare
tra le foglie infradiciate
qualche chiodino oppure un porcino.

Poi solo quiete
e chilometri di boschi,
da esplorare con amici
da non perdere di vista.

Un panino, una mela
e un buon sorso di birra
ristorano il corpo,
e riprendiamo a cercare.

E, quando il sole sopra di noi
comincia a scaldare,
giunge il tempo di tornare,
anche se i cesti sono vuoti..

A casa ci aspettano,
il corpo e la mente trovano ristoro,
sulla pelle il tepore di una doccia
e nelle vene un buon sorso di vodka.

Vacanze d’autunno
in una terra non mia,
che con piacere ritrovo
ogni volta che posso.

Dai boschi di Leczna (PL)
( gigi rinaudo )
1 ottobre 1999 ( Momenti )


Letture 701 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com