Pubblica

Poesie Siciliane

DI PASQUALE FRANCA DI PASQUALE FRANCA Pubblicata il 26/09/2011

Preghiera del mattino ( in siciliano)


Susiti piccaturi , la matina,
fatti la cruci e ti scurri la cruna;
prega l’Onnipotenza Divina
e vidi quantu grazii ca ti duna.

Maria, bedda stidda mattutina,
cchiù bedda di lu Suli e di la Luna,
cu dici st’orazioni ogni matina,
si iddu pecca: Maria prega e Diu pirduna.

Susiti cori mia h’aviri pacianzia
e pensa pi l’arma ca havi cchiù ‘mportanza,
pirchì cu si susi e ppi l’arma nun pensa;
và a lu n’fernu e nun c’è cchiù spiranza.

E pensa cori mia, ca si mori
gran cuntu a Gesù Cristu aggh’iri a dari,
e arrivati nni vidi lu cori,
chinu di spini e di turmenti amari. (anonimo)
Da una raccolta di Franca Di Pasquale

Letture 4189 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com