Pubblica

Poesie Siciliane

DI PASQUALE FRANCA DI PASQUALE FRANCA Pubblicata il 11/04/2013

Paroli Nuavi

L`umanità s’affanna e cerca
chiddu chi avi avanti l’ uocchi
e nun lu vidi.
Picchì circari “ palori nuavi “
Si tanti ‘ nvecchianu senza essiri usati?
“ FARI BENI “: è ‘na palora vecchia,
ma ancora a buanu statu,
picchì l’ omu, picca e nenti l’ha usatu.
“ PACI “: è ‘na palora chi ghinchi lu cori
E lu fa filici;
ma la ‘ ngrasciaru, e feti di pruvuli
e tinci cchiù niuru di la pici.
“ AMURI PI LU PROSSIMU “ : parola universali,
granni, cchiù granni di lu mari,
chi mai a lu munu si putia sfardari;
picchì, di quant’avi ch’è nata, è misa ddà,
nova, fiammanti e ‘ mmaculata,
e aspetta d’ essiri usata.
E l’ umanità s’ affanna;
cerca “ palori nuavi “
sfricchiunìa sutta li ligna,
nni ‘ mmenta tanti
ma lassa all’ agnuni li palori buani
e….. usa chiddi inutili e vacanti.

Ignazio Russo “TUTTE LE POESIE “ AULINO
da una raccolta di Franca Di pasquale

Letture 754 - Commenti 1
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com